top of page

Nasce «Emilia Romagna in tour» per scoprire i segreti di casa nostra

Aggiornamento: 22 feb 2023

https://www.ilrestodelcarlino.it/reggio-emilia/cronaca/nasce-emilia-romagna-in-tour-per-scoprire-i-segreti-di-casa-nostra-d3844e2c


L'idea è venuta a tre guide turistiche di Scandiano e sta riscuotendo uno straordinario successo

Alessandro Mattioli: «Proponiamo visite guidate innovative rivelando particolari curiosi e poco conosciuti»


di Antonio Claser


«Emilia - Romagna in tour»: un nuovo modo per andare alla scoperta delle nostre città! È tutta scandianese la recente ed avvincente iniziativa che sta già attirando una miriade di visitatori alla riscoperta delle città della nostra regione.

Protagonisti, di quello che sta già riscuotendo un successo inaspettato, sono Alessandro Mattioli, Fabiola Ganassi e Gianluca Ferrari. «Emilia-Romagna in tour- spiega il suo ideatore, nonché amministratore Alessandro Mattioli, scandianese di adozione- è una nuova realtà nata tra Scandiano e Sassuolo da un'idea condivisa con alcune guide turistiche del territorio per promuovere la conoscenza della nostra regione. Opera in tutta l'Emilia, e a breve anche in Romagna, proponendo visite guidate innovative che rivelano nel percorso gli aspetti curiosi, segreti e arcani delle

nostre città: ne sono un esempio Reggio, Parma, Modena Noire, il cui aggettivo evidenzia i misteri, i delitti, le vicende oscure che vengono raccontati passeggiando tra le vie e i palazzi dei nostri centri storici».

Fra i collaboratori di Alessandro, Fabiola Ganassi anche lei appassionata di arte, cultura, iscritta all'albo delle guide turistiche. «Quando mi è stato proposto di aderire a questa iniziativa l'ho accolta con entusiasmo. Il turismo di prossimità ha grandi potenzialità e permette di godere di arte e bellezza presenti vicino a noi, senza dover intraprendere viaggi verso mete lontane. Non mancano anche visite più «tradizionali», anche se il filo conduttore di tutte è sempre quello di far scoprire con sguardo nuovo ciò che spesso non vediamo perché appartiene alla nostra quotidianità». «La nostra volontà - puntualizza Alessandro Mattioli - è infatti quella di proporre dei tour fuori dall'ordinario, accumunati da una tematica particolare e curiosa, facendo anche scoprire alcuni monumenti che vengono di solito trascurati dai classici giri turistici. Un'offerta diversa dal solito che si è rivelata molto apprezzata. Il calendario delle nostre visite è consultabile al seguente indirizzo:


https://www.emilia-romagna-intour.com .

«Emilia Romagna in Tour» propone una formula totalmente online». «ln particolare le nostre proposte - spiega la guida turistica Gianluca Ferrari - danno l'occasione per conoscere meglio la città, parlando delle trasformazioni che hanno subito alcuni luoghi a livello artistico e storico. Queste visite attirano anche molti residenti, persone che hanno una viva curiosità e voglia di scoprire la propria città e che hanno già conoscenze pregresse in questo senso. Per questo motivo -continua Ferrari- le guide turistiche devono essere molto preparate. Gli operatori sono infatti tutti certificati con regolare patentino rilasciato dalla Regione». D'altronde è capitato spesso, a molti, di girare il mondo e poi accorgersi che dietro casa c'erano bellezze di cui ignoravano l'esistenza. Una pecca che, ora, grazie a questa iniziativa, si può risolvere anche nella nostra provincia.



La pagina sul quotidiano

https://www.ilrestodelcarlino.it/reggio-emilia/cronaca/nasce-emilia-romagna-in-tour-per-scoprire-i-segreti-di-casa-nostra-d3844e2c


17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page