top of page

Artisti&Divergenti: Giovanni Bernardi

di Gianluca Ferrari


Orafo, medaglista e incisore Giovanni Bernardi fu uno dei più valenti incisori di gemme e pietre dure della storia della glittica. A conferma di ciò basti la testimonianza del Cellini: “che per essere venuto a Roma un certo Giovanni da Castel Bolognese, molto valentuomo per far medaglie, di quelle sorte che io facevo, in acciaio, e che non desideravo altro al mondo che di fare a gara con questo valentuomo”. La straordinaria capacità esecutiva di questo "maestro delle pietre dure", gli permise di forgiare opere elaborando i disegni dei più famosi artisti suoi contemporanei come ci viene confermato anche dal Vasari che così scrive : “Ed avendo Michelangelo fatto un disegno al detto cardinale dé Medici d’un Tizio a cui mangia un avvoltoio il cuore, Giovanni l’intagliò benissimo in cristallo; si come anco fece con un disegno del medesimo Buonarroti un Fetonte, che per non saper guidare il carro del Sole, cadde in Po dove piangendo le sorelle sono convertite in alberi”. Agiato di possessioni e d’altre entrate che gli rendevano meglio di quattrocento scudi, visse contento insino a sessanta anni, alla quale età pervenuto, rendè l’anima a Dio.

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page